Impianti incentivati dal GSE: interventi
di modifica della configurazione
impiantistica mediante installazione di
sistemi di accumulo
 GSE Servizi |20 Set t em bre 2013 

Con rif erimento alle richieste di chiarimenti pervenute al GSE in merito alla possibilità d’installazione di sistemi di accumulo su impianti già ammessi agli incentivi, si precisa quanto segue.
Nelle more della def inizione e della completa attuazione del quadro normativo e delle regole applicative del GSE per l’utilizzo dei dispositivi di accumulo, ai f ini della corretta erogazione degli incentivi, non è consentita alcuna variazione di configurazione impiantistica che possa modificare i flussi dell’energia prodotta e immessa in rete dal medesimo impianto, come ad esempio la ricarica dei sistemi di accumulo tramite
l’energia elettrica prelevata dalla rete.A tal proposito si rammenta che il GSE, nel caso in cui dovesse accertarne la sussistenza, nell’ambito delle
verif iche ef f ettuate ai sensi dell’art. 42 del Decreto Legislativo 28/2011, applicherà le sanzioni previste dal medesimo articolo, ivi inclusa la decadenza dal diritto agli incentivi e il recupero delle somme già erogate.

Tutto ciò si traduce in un momentaneo stop alla possibiltà di mettere sistemi di accumulo agl'impianti esistenti,ma lascia libera scelta a tutti i futuri impianti che vogliono dotarsi di un sistema di accumulo .

Naturalmente l'abbinamento vincente rimane impianto fotovoltaico,batterie,domotica.Tutto ciò ci permetterà a breve di avere autosufficenze energetiche molto elevate,si aspetta per poter partire con serenità che vengano chiarite le ultime linee guida da parte dell'AEEG (Autorità per l'energia elettrica e il gas) per poter cedere in rete l'energia accumulata in eccesso con le batterie.

Ad oggi resta comunque sempre molto interessante fare un pianto fotovoltaico con con l'attuale regime dello scambio sul posto che alla fine non è altro che un sistema di accumulo gestito dalla rete.

Tenendo conto che le detrazioni fiscali sono ancora al 50% l'investimento ha un rientro economico che va dai sei agli otto anni ,per alcuni aspetti presenta maggiori vantaggi che il conto energia.

Per info prezzi su impianti fotovoltaici scrivi a

info@energeika.com

Albino Nesca